Lo strumento utilizza un sistema a celle ottiche per misurare la torbidità della colonna d’acqua in un foro e l’eventuale presenza di traccianti. Possono essere rilevate sostanze quali Uranina (fluoresceina), Rhodamina e Tinopale. Possono essere registrati contemporaneamente segnali di diversi traccianti.

Questo tipo di log, come per i test con traccianti, può essere eseguito fino ad una pressione di 7 bar.

APPLICAZIONI:

  • ♦ Studi idrogeologici e geotermici;
  • ♦ Prove di permeabilità e di pompaggio.

Immagine 24