Lo scanner acustico genera un’i0e19f3ed23mmagine a 360° delle pareti del foro di sondaggio trasmettendo impulsi ad ultrasuoni da un sensore roteante capace di registrare contemporaneamente, l’ampiezza ed i tempi di percorrenza dei segnali riflessi all’interfaccia tra il fluido e le formazioni rocciose.

Questo strumento è equipaggiato con un sistema di orientazione e necessita di essere centralizzato e della presenza di fluidi nel foro di sondaggio.

E’ operativo anche in presenza di acque torbide e fanghi di perforazione.

APPLICAZIONI:

♦ Individuazione fratture e cavità;

♦ Analisi geomeccanica e di breakout di fori verticali ed orizzontali al servizio della geologia applicata e dell’ingegneria civile;

♦ Ispezione di rivestimenti, calcolo dello spessore del rivestimento, localizzazione di tratti fenestrati dei pozzi e parti metalliche nel foro di sondaggio;

♦ Misura del calibro digitale e calcolo del volume del foro.