La definizione degli spostamenti in superficie ed in profondità e delle salorno1variazioni d’assetto di elementi naturali o strutturali rappresenta lo scopo principale di questo tipo di monitoraggio. I movimenti possono riguardare versanti, terreni sciolti, ammassi e blocchi rocciosi, corpi di discariche, tracciati stradali e ferroviari, gallerie ed elementi strutturali quali dighe e viadotti.

La Waterstones S.r.l. utilizza, per questo tipo di monitoraggio, strumenti manuali e sistemi completamente automatizzati con controllo remoto e con differenti sistemi d’allertamento opzionali.

IMG00008-20110809-1048

Nel caso degli impianti automatizzati, la Waterstones S.r.l. mette a disposizione dei propri clienti il sito web dedicato Geomonitoring Web ServiceI clienti, una volta effettuato il loginpossono accedere direttamente ai dati via web, dove sono disponibili graficizzazioni in tempo reale e download dati in formato *.xls.

Per il monitoraggio geotecnico e geomeccanico la Waterstones S.r.l. utilizza:

♦ Distometro a nastro per convergenze;

♦ Estensimetri a filo ed a barra;

♦ Fessurimetri mono-triassiali;

♦ Assestimetri magnetici, multibase ed elettroidraulici;

♦ Inclinometri verticali ed orizzontali, fissi o removibili, spiralometri, TDR;

♦ Clinometri di superficie fissi o removibili;

♦ Celle di pressione totale per terrenno e celle di carico per tiranti e centine;

♦ Misure topografiche e di precisione, GPS;

♦ Sistemi Trivec e Increx.